Formazione Trattamenti Esseni ed Egizi

Insegnanti: Chantal Dejean e Filippo Curto

TRATTAMENTI ESSENI-EGIZI – INTRODUZIONE

L’antica scienza terapeutica essena è stata riconsegnata alla nostra epoca grazie a Daniel Meurois, il quale, attraverso la sua capacità di esplorare gli Annali del Tempo, ha riportato alla luce conoscenze e verità custodite nella grande memoria Akashica del pianeta Terra.

Questa tecnica terapeutica, utilizzata nell’Antico Egitto, trasmessa poi alla comunità essena e messa in pratica anche dallo stesso Maestro Gesù, vede le sue origini in epoche terrestri antecedenti a quella egizia, attraverso Esseri di Luce provenienti in particolare da Venere e che hanno condiviso non solo le loro conoscenze, ma anche una qualità diversa di Amore.

La riscoperta di queste tecniche ha diffuso un bagaglio sorprendente di saggezza e spiritualità, tanto da essere uno strumento attuale di studio a proposito della natura umana nella sua molteplice forma.

Le cure riguardano l’essere nella sua triplice costituzione, corpo-anima-spirito, e nella sua multi-dimensionalità.

Esse si richiamano ad una visione olistica e sacra dell’essere umano. L’insieme delle conoscenze che questi trattamenti richiedono porta il terapeuta a lavorare con l’energia universale (prâna), i chakra e i nadi e a praticare la chirurgia del corpo sottile.

Grazie a questo approccio, i trattamenti di sensibilità esseno-egiziana si preoccupano di:

  • Ripristinare un flusso energetico armonioso nell’organismo, attraverso un lavoro consapevole e rispettoso sui suoi chakra, nadi, e molteplici livelli di realtà sottili.
  • Favorire la presa di coscienza e l’eliminazione delle forme pensiero tossiche che sono spesso all’origine di numerose malattie.
  • Sviluppare le prese di coscienza che permettono all’essere di superare importanti tappe nel suo sviluppo interno.
  • Identificare e disincrostare le memorie offensive eventualmente bloccate nelle cellule del corpo.
  • Lavorare per prevenire possibili disturbi fisici e psicologici individuando zone di blocco o intossicazione energetica che destabilizzano il corpo stesso o alcuni dei suoi organi.
  • Praticare la lettura dell’aura sia visiva che tattile.

Queste pratiche non si sostituiscono alla medicina tradizionale ma sono uno strumento complementare alla guarigione in quanto offre una visione della malattia come un’espressione di un disturbo che vede le sue origini ad un livello animico.


L’OPERATORE ESSENO-EGIZIO

Il corso ha come obiettivo quello di formare operatori di alta qualità che sappiano utilizzare al meglio i benefici effetti del suono e delle vibrazioni per il riequilibrio e l’accrescimento della qualità della vita della persona, stimolando i processi di auto-guarigione e armonizzazione.

Gli Esseni, cosi come gli antichi Egizi, erano maestri nell’arte delle terapie energetiche e nella conoscenza della multidimensionalità dell’essere umano. Queste cure ristabiliscono un equilibrio armonioso tra corpo anima e spirito risalendo all’origine della malattia o del mal-essere.

Con l’utilizzo del potere di guarigione animica della luce, del suono e del massaggio di particolari punti energetici queste cure contribuisco alla “riparazione” del corpo energetico e accompagnano la persona in una vera e propria trasformazione e guarigione interiore.

E’ fondamentale comprendere che per la pratica di questi trattamenti energetici è necessario un lavoro profondo e costante di trasformazione interiore. Essere terapeuti è innanzitutto uno “stato dell’Essere” dove qualità come l’amore, la compassione, l’ascolto e l’accoglienza diventano requisiti essenziali all’approccio di questa pratica.


CONTENUTI DEL QUADRIENNIO

Il corso si svolge in 4 anni comprendenti 8 sessioni della durata di 4 giorni e 6 revisioni di un giorno e mezzo con accompagnatrici.

Gli 8 moduli si completano tra di loro e sono tutti necessari per capire e padroneggiare la totalità dell’insegnamento.

Questo lavoro non è solamenete teorico, un Terapeuta è innanzitutto terapeuta di sé stesso e questa necessità di un vero e proprio lavoro interiore costante.

Per questo i soli requisiti richiesti impegno e serietà nel proseguire questo insegnamento.

I 4 temi principali sui quali ruota la formazione:

  • Conoscenza dell’Anatomia sottile teorica e pratica (lettura dell’aura);
  • Riconoscere la causa della problematica attraverso gli Archetipi della Nascita e Forme Pensiero;
  • Apprendimento di più di 40 protocolli specifici a varie problematiche;
  • Sviluppo di una postura interiore necessaria all’approccio dei mondi sottili.

CHI SIAMO

Chantal Dejean

Formata in terapie essene ed egizie e lettura dell’aura secondo il metodo di Daniel Meurois e  Marie Johanne Croteau-Meurois. In possesso di capacità medianiche sin dalla sua più giovane età, ha potuto entrare in relazione con i mondi dell’invisibile dai quali attinge la sua conoscenza, la sua saggezza e il suo amore per la vita. Da qualche anno ha fatto la scelta di testimoniare delle sue esperienze e anima formazioni e atelier per il risveglio della multi-dimensionalità dell’essere.

Filippo Curto

Nato in Belgio. Appassionato dalla ricerca di un benessere fisico e spirituale ha conseguito gli studi di sofrologia e in seguito di terapie essere ed egizie. Vive oggi in Francia dove si è specializzato nella costruzione di case ecologiche con materiali naturali e collabora con sua moglie Chantal Dejean nella pratica e nella trasmissione delle Terapie Energetiche Essene ed  Egizie.